Posture Hacking con Gavin Broomes

Ottieni il massimo dai tuoi programmi casalinghi e online

Posture Hacking with Gavin Broomes
3 modi per accedere a strutture e sistemi posturali durante la quarantena COVID-19

Portare i tuoi allenamenti dallo studio a casa ha le sue sfide e sicuramente i suoi limiti. Un modo per “hackerare” la capacità intrinseca del tuo corpo di autoregolarsi e rafforzarsi è “ravvivare” la tua routine di esercizi dinamici attivi con una certa attenzione focalizzata sull’equilibrio e sulla postura. Ricorda: il corpo funziona in un modo un po ‘paradossale:

Il tuo potenziale dinamico dipende dalla tua abilità statica

In sostanza , la tua capacità di muoverti (in modo efficiente) risiede nella tua capacità di rimanere STILL (equilibrio, coordinazione e propriocezione). Di seguito sono riportate alcune strategie facili da usare / da casa per sfruttare appieno gli spazi più piccoli.

Implementa MOLTO spostamenti di peso e transizioni del “centro di massa”

Spostando il tuo peso in senso dinamico, specialmente in piccoli e frequenti incrementi , risveglia e attiva i muscoli più profondi e più piccoli della colonna vertebrale. Più piccolo e profondo è il muscolo, maggiore è il legame con la consapevolezza posizionale (propriocettiva) e quindi l’equilibrio e la postura. Gli spostamenti di peso sono semplicemente transizioni di carico attive da una gamba o da un braccio all’altro (i).

Le transizioni del centro di massa sono diverse dalle variazioni di peso in quanto si riferiscono a un equilibrio statico più esplicito anziché a qualcosa di dinamico. Lo yoga e gli esercizi di tipo yoga sono ottimi esempi di transizioni del centro di massa. La nostra capacità di controllare i nostri movimenti è intimamente legata alla nostra capacità di controllare la nostra posizione statica o, in altre parole, l’equilibrio dinamico e la stabilità dipendono dal nostro equilibrio e stabilità stazionari.

Può essere una parte esplicita di qualsiasi riscaldamento o raffreddamento. Le transizioni del centro di massa implicano il mantenimento di una posizione specifica per 5-10 secondi e la possibilità di passare (occhiolino, occhiolino … spostamento del peso ) direttamente in un’altra posizione.

Carichi irregolari e piattaforme irregolari

Questo è uno strumento classico che è il più facile da “importare” dalla tua esperienza in palestra. Un carico irregolare è qualsiasi cosa che abbia un peso (non necessariamente molto peso) che viene trattenuto o posizionato al ff-center dal tuo corpo OPPURE che possiede qualche irregolarità intrinseca nella distribuzione del suo massa (più precisamente, PESO MORTO).

Tenere o posizionare qualcosa fuori centro è facile e il tuo unico limite è la creatività, ma il peso morto è dove puoi massimizzare (se non MIGLIORARE) la tua esperienza di autoisolamento / quarantena.

I bambini piccoli sono il peso morto ideale e utilizzando la saggezza genitoriale appropriata (e attesa) nel modo in cui li “usi”, miglioreranno sicuramente l’attivazione dell’apparato posturale più profondo (colonna vertebrale, cingolo scapolare, bacino pelvico cintura, fianchi).

Le piattaforme irregolari sono anche “importazioni” dalla palestra. Qualcosa di familiare come una palla Bosu è forse lo strumento di piattaforma instabile più riconoscibile, tuttavia, ci sono ancora modi per hackerare le tue strutture e i tuoi sistemi posturali in modo molto efficiente ed efficace.

La palla BOSU è davvero instabile ma c’è ancora una certa “regolarità” nella sua instabilità (è perfettamente sferica). I termini chiave da integrare sono IRREGOLARE.

In termini semplici, questo significa che ogni punto di contatto (mani, piedi, ginocchia, glutei, ecc …) si impegna con il suolo in modo diverso.

Rapido esempio: squat profondi con un piede su un cuscino o un cuscino e l’altro piede piantato a terra (mantenendo una buona forma). QUALSIASI esercizio di centro di transizione di massa (yoga) eseguito con un solo calzino (o una scarpa).

Può sembrare positivo ed estremamente sfumato, ma le sfide posizionali e di stabilità per i muscoli più profondi delle strutture e dei sistemi posturali sono reali e si accumulano gradualmente (e piacevolmente) nel tempo – e sicuramente lo abbiamo tempo nelle nostre mani.

Ricorda che il tuo unico limite è la creatività! Il cervello funziona in micro-secondi e nano-secondi … ed è sensibile ai cambiamenti di lunghezza e tensione che misurano in micrometri (un milionesimo di metro). Quindi … anche i millimetri / micrometri contano!

Lavora (duro e spesso) sulla tua MECCANICA RESPIRATORIA !!

Ci sono MOLTI modi e schemi diversi per farlo questo, ma non devono essere completi per essere efficaci. Un altro paradosso: puoi accedere alla complessità con semplicità!

Il torace (l’intera gabbia toracica dalla parte anteriore, laterale e posteriore) è DIRETTAMENTE collegato e attaccato (tramite legamenti e capsule articolari) alla colonna vertebrale. Pertanto, OGNI respiro che fai espande la gabbia toracica e alimenta formalmente la colonna vertebrale con un input sano. Pertanto, gli esercizi di respirazione guidata sono sempre attività produttive che fungono da ponte tra il fisico / biomeccanico e quello emotivo / psicologico.

Una sana meccanica respiratoria significa una migliore meccanica della colonna vertebrale e quindi, un migliore potenziale posturale.

Esercizi semplici come sdraiarsi sulla schiena, una mano sull’addome con l’altra sul petto, inspirare normalmente e guidare prima l’espansione dell’addome – seguita dall’espansione laterale delle costole inferiori – seguite dall’espansione in avanti della parte superiore del torace.

NOTA: Fai anche osservazioni su ciò che senti al RETRO. A volte è utile allineare piccoli oggetti morbidi (possono essere un paio di calzini arrotolati) lungo il lato della colonna vertebrale dove le costole si incontrano in modo da avere un feedback attivo su come la parte posteriore della gabbia toracica si sta espandendo

(seconda nota: DOVREBBE espandersi nel pavimento).

“TUMMY-TIME” è un’altra attività produttiva post-allenamento.

L’atto di portare un peso sul petto impone un importante stimolo tridimensionale (3-D) al petto. Se prendiamo lo sviluppo umano come esempio principale, il tempo addominale nei bambini non è solo necessario per migliorare lo sviluppo respiratorio, ma ANCHE è uno degli stimoli PRIMO e PRIMARIO che guidano lo sviluppo della colonna vertebrale (necessario per il eventuale pietra miliare di gattonare e camminare).

Una semplice attività come 5-8 minuti di respirazione guidata stando sdraiati a pancia in giù è estremamente preziosa per lo sviluppo (e il mantenimento) di una buona postura.

Ancora una volta, ogni ciclo di respirazione dovrebbe includere la tua concentrazione attiva: cosa si espande per primo, cosa impegna di più il terreno, ecc.

Se dedichi alcuni minuti ogni giorno per essere intenzionale correzione posturale, equilibrio e movimenti correttivi, sarai più alto quando tutto sarà finito. Avrai anche acquisito preziose pratiche e abitudini quotidiane che ti daranno un’ottima postura e stabilità che durano molto più tardi nella vita rispetto all’individuo medio.

Conosciamo l’importanza di salute e fitness

Il meglio è a portata di clic!

8 sessioni per $ 96

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *